• Facebook

ACCORDO CONFCOMMERCIO MILANO – SINDACATI

Lotta al dumping contrattuale

Confcommercio Milano e le Organizzazioni Sindacali di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno sottoscritto il 4 giugno un accordo per il Terziario

Confcommercio Milano e le Organizzazioni Sindacali di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno sottoscritto il 4 giugno un accordo per il Terziario, valido sul territorio di Milano e Città Metropolitana, che contrasta il dumping contrattuale.

L’accordo riconferma il ruolo centrale di Confcommercio Milano e Sindacati nella sottoscrizione di intese territoriali e prevede che il trattamento economico e normativo dei lavoratori derivante da queste intese sia uguale su tutto il territorio. Eventuali difformità saranno oggetto di immediato confronto fra le parti.

 “E’ un accordo importantissimo – sottolinea Umberto Bellini, vicepresidente di Confcommercio Milano – che consente a tutte le aziende del settore di giocare ad armi pari sul piano della concorrenza e della competitività”.  

Confcommercio Milano e le Organizzazioni sindacali dei lavoratori hanno ribadito il valore della rappresentanza quale prerequisito per sottoscrivere i contratti collettivi e convenuto che i trattamenti economici dei lavoratori debbano essere coerenti con le previsioni dei contratti nazionali di categoria sottoscritti tra parti sociali comparativamente più rappresentative e proporzionati alla quantità e qualità del lavoro svolto.

“Tutto ciò – aggiunge Bellini – per contrastare il proliferare di accordi e contratti sottoscritti a tutti i livelli da organizzazioni e associazioni prive del requisito di rappresentanza e rappresentatività”.

Si dà così seguito, per Milano, all’accordo Confcommercio-Sindacati del 2017 in materia di antidumping, soprattutto retributivo, e ai contenuti degli accordi sottoscritti in sede nazionale sulla rappresentanza, sul sistema di relazioni sindacali e sul modello contrattuale. “Con l’obiettivo – conclude Bellini - di rendere anche a livello territoriale effettiva l’applicazione dei contratti collettivi comparativamente più rappresentativi”.

Data ultimo aggiornamento: 05/06/19
Categoria: News
Tipologia: Dalle associazioni